close
Convenzioni

Celiachia: acquisti più facili con il buono elettronico per 12mila pugliesi

Un nuovo buono elettronico mensile cambierà la vita di 12mila pugliesi affetti da celiachia, che potranno acquistare prodotti senza glutine senza doversi recare alla Asl per prendere i buoni cartacei.

Il nuovo buono elettronico mensile per l’acquisto di prodotti senza glutine, presentato a Bari da Salvatore Negro, assessore regionale al Walfare, promette a 12mila pugliesi celiaci acquisti più facili, senza vincoli di spesa e in canali differenti.

Le persone saranno svincolati dall’acquisto dei prodotti senza glutine per un importo pari al valore del vecchio buono cartaceo, che limitava la scelta dei prodotti sia la possibilità di approvvigionamento nei diversi canali distributivi.

Questo buono elettronico è destinato a superare i limiti provinciali permettendo al cittadino celiaco una scelta libera di approvvigionamento in tutto il territorio regionale.

Le Asl potranno vedere in tempo reale i dati delle spese, accelerare i tempi di pagamento, semplificare le procedure di controllo e recuperare le eccedenze non spese.

Salvatore Negro ha spiegato che questo progetto molto innovativo permette di effettuare un salto di qualità al servizio sanitario regionale.

“La sperimentazione, approvata dalla giunta regionale con la delibera 219 del 2017, partirà il primo aprile nel territorio dell’Asl Bat e dal primo luglio sarà esteso in tutta la regione” ha aggiunto l’assessore.

Ha, inoltre, concluso che i 12mila pugliesi affetti da celiachia potranno acquisire i prodotti senza glutine nei punti vendita convenzionati esclusivamente muniti della tessera sanitaria e di un codice pin, senza doversi recare presso l’Asl per ritirare i buoni cartacei.

Fonte:
bari.repubblica.it

Tags : celiachiadiagnosi celiachiaprodotti senza glutine