close
Celiaci in ItaliaEventi e curiositàVivere con la celiachia

Celiachia, Antitrust: utilizzo del contributo pubblico non solo in farmacia

Le osservazioni dell’Antitrust riguardo le modalità di erogazione dei prodotti senza glutine adottate dalle singole Regioni Italiane.

L’Antitrust, in seguito ad una denuncia da parte del Centro Tutela Consumatori Utenti, ha formulato alcune osservazioni riguardo le modalità di erogazione gratuita dei prodotti senza glutine per la celiachia adottate dalle singole Regioni italiane.

“Con specifico riferimento alla individuazione delle modalità di erogazione dei prodotti senza glutine, l’Autorità ritiene che la decisione assunta da talune delle Regioni italiane di rendere utilizzabile il contributo pubblico, sia esso in forma cartacea o digitale, unicamente presso le farmacie con esclusione di altri punti vendita sia idonea a determinare una ingiustificata restrizione della concorrenza”.

È  stato, inoltre, sottolineato che “la possibilità di acquistare gli alimenti necessari alla propria dieta presso diversi esercizi commerciali, quali, in aggiunta al canale farmaceutico, le parafarmacie, i negozi specializzati e i punti vendita della Gdo, oltre a garantire un’opportunità di scelta maggiore per i consumatori celiaci, costituisce senz’altro un importante strumento concorrenziale in grado di stimolare una riduzione dei prezzi a vantaggio di coloro che soffrono di tale patologia”.

Sono già tante le regioni dove il contributo statale può essere utilizzato non solo nell’ambito farmaceutico ma anche nelle parafarmacie e nei negozi specializzati in prodotti dedicati alla celiachia, come Abruzzo, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Puglia, Toscana, Basilicata, Veneto, Sicilia, Molise, Alto Adige e Calabria.

E a tal proposito “appare di fondamentale importanza che tale possibilità venga resa effettiva, dando concreta attuazione alle previsioni normative, mediante una razionalizzazione e informatizzazione delle modalità di accredito del contributo pubblico, tale da garantire una rendicontazione trasparente e automatica nonché modalità di rimborso agevoli e tempestive da parte di qualunque tipologia di esercizio commerciale”.

Fonte:
quotidianosanità.it

Tags : celiachiaprodotti per celiaciprodotti senza glutinesenza glutine