close
Sintomi celiachia

Celiachia: tutte le forme di questa malattia

Le persone affette da celiachia sono intolleranti al glutine, proteina contenuta nel grano, nell’orzo e nella segale. Se le persone affette da celiachia assumono glutine il loro sistema immunitario reagisce danneggiando o distruggendo i villi intestinali che consentono l’assorbimento delle sostanze nutritive che attraversando la parete dell’intestino tenue vanno a finire del sangue.
Esistono diverse forme di celiachia: tipica, atipica, silente, latente e potenziale.

  • La Celiachia Tipica: si manifesta con forti dolori addominali e diarrea e, molto raramente, con stitichezza. Le continue evaquazioni debilitano le persone celiache a causa di debolezza e disidratazione e sono molto comuni anche le alterazioni dell’umore. Spesso alla diarrea si aggiunge il vomito, portando ad una forte perdita di peso e, nel bambino, anche ad un arresto di crescita. I bambini, spesso, tendono a chiudersi in se stessi.
  • La Celiachia Atipica: sono sempre presenti forti dolori addominali. Queste forme sono sempre più numerose e caratterizzate soprattutto da sintomi extraintestinali come l’anemia sideropenica (carenza di ferro), osteoporosi, dermatite erpetiforme, anoressia, bassa statura, comparsa di afte, stipsi, alterazione dello smalto dentale, alopecia. Nei bambini questi sintomi possono portare a rachitismo e ritardo puberale.  Tutto questo porta a momenti di grande abbattimento.
  • La Celiachia Silente: in questa forma non si presenta alcun sintomo, è come se la malattia si nascondesse. Anche in questo caso l’unica terapia è la dieta senza glutine, ma è molto più difficile diagnosticare la malattia. Circa il 15% dei pazienti con questa forma di celiachia presenta atrofia dei villi intestinali, per questo non è da sottovalutare.
  • La Celiachia Latente: caratterizza i soggetti che hanno una predisposizione alla celiachia ma con una mucosa intestinale ancora normale, che non presenta atrofia dei villi intestinali. È bene effettuare monitoraggi nel tempo perché anche se la celiachia non si è ancora manifestata a distanza di tempo comparirà. I soggetti affetti da questa forma di celiachia possono manifestare lesioni della mucosa intestinale in alcuni periodi mentre presentare una mucosa normale in altri momenti.
  • La Celiachia Potenziale: anche questa forma non presenta manifestazioni di alterazioni della mucosa, ma è comunque presente una predisposizione genetica alla malattia. In questi casi la celiachia non è ancora sviluppata in forme gravi ma ha un alto rischio di sviluppo in futuro.

Fonte:
celiachiamo.com

Tags : celiachiadiagnosi celiachiadiagnosticare celiachiaprodotti senza glutinesintomi celiachia