close
Diagnosi celiachia

I consigli degli esperti per combattere l’indebolimento delle ossa causato dalla celiachia

Ecco alcuni consigli degli esperti della Fondazione FIRMO per combattere l’indebolimento delle ossa causato dalla celiachia.

L’indebolimento delle ossa può essere causato dalla celiachia e questo a lungo andare può aumentare il rischio di osteoporosi.

La colpa è dei disturbi intestinali che causano una diminuzione del peso corporeo e portano al malassorbimento di vitamina D, calcio, proteine ed altre sostanze nutritive molto importanti per la salute dello scheletro.

Alcuni studi scientifici dimostrano che l’incidenza di fratture nelle persone celiache è più alta rispetto alle persone che non soffrono di questa malattia, con incrementi del 90% e di quasi l’80% per le fratture del femore e del polso.

Il rischio sale nettamente nei soggetti celiaci che presentano altre condizioni di rischio, come le donne in post menopausa con deficit di estrogeni, intolleranti al lattosio, fumatori e pazienti con ipertiroidismo.

Per i celiaci non ci sono particolari raccomandazioni sullo screening per la prevenzione della fragilità ossea ma è sempre consigliato consultare un medico riguardo la possibilità di effettuare la misurazione della densità minerale ossea.

La celiachia deve essere diagnosticata precocemente per poter salvaguardare lo scheletro, in modo da riuscire a prendere le contromisure utili in tempo.

I consigli degli esperti della Fondazione FIRMO per la ricerca e la cura delle malattie ossee sono:

  • Un’alimentazione con cibi ricchi di calcio (1000 milligrammi al giorno per gli adulti affetti da celiachia);
  • Seguire una dieta senza glutine
  • Mangiare cibi ricchi di vitamina D ed esporsi al sole almeno 10 minuti al giorno per favorirne la produzione da parte dell’organismo (se questo non è possibile il medico può prescrivere degli integratori);
  • Evitare il fumo e l’eccessivo consumo di alcol;
  • Mantenere il peso corporeo adeguato;
  • Fare regolarmente esercizio fisico per prevenire la perdita ossea e migliorare equilibrio e flessibilità;
  • Ridurre il rischio di cadute, indossando scarpe antiscivolo, eliminando ostacoli e difficoltà in casa, installando un corrimano sulle scale e nei bagni e assicurandosi di fissare i tappeti;

Fonte:
ok-salute.it

Tags : celiachiaceliaciceliacodiagnosi celiachiamalattia