close
Celiaci in Italia

Daniele Bossari e la celiachia nei bambini: ecco come io l’ho vissuta

Nelle parole del noto conduttore una esperienza che tante mamme e tanti bambini celiaci condividono: svezzamento difficile, poi la spiegazione e la diagnosi di celiachia.

Sospetti di essere affetto da celiachia? Scopri come un test genetico può aiutarti ad arrivare più velocemente a una diagnosi. Clicca qui per maggiori informazioni o per acquistare il tuo test, che puoi fare comodamente a casa tua.

Dopo Laura Torrisi, anche Daniele Bossari racconta dalle pagine di OkSalute la sua esperienza con la celiachia. A differenza dell’attrice, però, il conduttore milanese ha scoperto sin da piccolo la malattia celiaca. E’ stato dopo lo svezzamento che le prime pappe hanno cominciato ad avere effetti negativi sul piccolo Daniele: “piangevo continuamente, non assimilavo alcun nutriente e calavo di peso”, racconta Bossari, che poi continua descrivendo il “pellegrinaggio” dei suoi genitori da un ospedale all’altro, dove i pediatri faticavano a trovare una diagnosi. Quando finalmente, al Gaslini di Genova, un giovane medico formula la diagnosi esatta il bambino riprende a stare bene seguendo una dieta senza glutine.

Non è tutto facile per i bambini celiaci, questo lo sanno in molti: infatti anche il piccolo Daniele ha un po’ il muso lungo all’asilo quando, in disparte con la sua merenda a base di frutta, guarda gli altri bambini addentare merendine ben più gustose. Ma Daniele Bossari rivela anche il trucco per far pesare un po’ di meno la loro condizione ai piccoli celiaci: “ho imparato da subito a conoscere la malattia e a conviverci senza complessi grazia a mamma e papà che l’hanno accettato senza drammi e mi hanno spiegato di cosa si trattava senza ansia, con molta serenità.”.

Ecco quindi la cosa importante, niente ansie sulle spalle dei bambini ma tanta chiarezza nello spiegare di cosa si tratta. Oggi poi, l’aumento del numero e della qualità dei prodotti per celiaci consente una scelta ben più ampia di quella che avesse a disposizione il piccolo Daniele Bossari (classe 1974), e i vostri piccoli non dovranno fare troppe rinunce per seguire una dieta gluten free.

Fonte immagine: Luca Sartoni – Flickr.com

Tags : bambinibimbiceliachiaconvivereDaniele Bossarifiglifigliosintomi celiachiaspiegarespiegata
  • antonia bortignon

    mio marito è celiaco da 2 anni gli amici nn accettano di frequentare i ristoranti e pizz gluten free io mi sono adattata a consumare il suoo cibo e faccio la maggior parte dei piatti ,compriamo solo il necessario in farm è molto cara il buono a volte nn basta.salute atutti

  • Gustolibero prodotti senza Glutine\latte\soia

    Saggie parole, bravo Daniele!
    Col passare del tempo sarà sempre più facile comprendere le problematiche delle intolleranze alimentari e far sentire normali e integrati i bambini: una bella fetta di torta di riso sarà più invidiata di una merendina confezionata 🙂 . o almeno, noi lo speriamo!

  • sonja mengacci

    io lo scoperta a 29 anni quando stavo ristrutturando casa per andarci a vivere con il mio attuale marito ;dicevano i medici che era lo stress invece tra vari ospedali fano pesaro firenze e ancona celiachia adesso sto bene .ho faticato parecchio rovinato intestino in più ero cuoca e li il dramma ..sonja

    • Patrizia

      Ciao Sonja, il problema della diagnosi è attualissimo. Moltissimi, come te, faticano molto prima di approdare alla diagnosi di celiachia, come spieghiamo in questo articolo http://www.sintomi-celiachia.it/celiachia-la-diagnosi-e-ancora-un-problema/
      La nostra speranza è quella di contribuire a una sempre maggiore consapevolezza su questo tema, in modo che la celiachia sia sempre più facilmente riconosciuta e diagnosticata!

    • Alex

      Beh, forse è meglio scoprirla a 29 anni piuttosto che da piccoli (però c’è il fatto che più avanti si scopre e peggiore sono i danni all’intestino)…io ho scoperto la celiachia a 7 anni ed effettivamente non è bello per i più piccoli non poter mangiare quello che mangiano tutti i loro amici…Poi l’ho superato e oggi per me la celiachia non è più un grosso problema 🙂 vedrai che sarà presto così anche per te sonja

  • Pingback: Daniele Bossari e la celiachia nei bambini: “ecco come io l’ho vissuta” | Celiachia | Scoop.it()