close
Ricerca scientifica

Esiste una relazione tra glifosato e aumento della celiachia

Secondo un recente studio ci sarebbe un collegamento molto forte tra l’aumento della celiachia e l’aumento dell’uso di erbicidi al glifosato.

Un nuovo studio firmato dagli americani Anthony Samsel e Stephanie Seneff ha rilevato un collegamento tra l’aumento dei sintomi celiachia e della sindrome dell’intestino irritabile con l’aumento dell’uso di erbicidi al glifosato.

Gli autori dello studio ritengono che l’utilizzo di questo tipo di erbicidi possa portare ad un aumento di casi di celiachia.

“Tutti gli effetti biologici noti del glifosato – inibizione del citocromo P450, interruzione della sintesi degli amminoacidi aromatici, chelazione di metalli di transizione, e azione antibatterica – contribuiscono alla patologia della malattia celiaca” hanno dichiarato i due studiosi.

Una persona su venti in Nord America ed Europa occidentale soffre di questa malattia e deve seguire una dieta senza glutine per controllarne gli effetti.

Dallo studio è emerso che il glifosato è la causa di questa epidemia, con un riferimento specifico al fatto che anche i pesci che vengono esposti al glifosato sviluppano dei problemi digestivi molto simili alla celiachia.

“I pazienti celiaci riscontrano un aumento del rischio di linfoma non-Hodgkin, che è stato anche correlato con l’esposizione al glifosato. Questioni riproduttive associate alla celiachia, come l’infertilità, gli aborti spontanei e i difetti di nascita, possono anche essere spiegati dal glifosato. I residui di glifosato nel grano e in altre colture sono probabilmente in aumento a causa della crescente pratica di essiccazione della coltura appena prima del raccolto. Noi sosteniamo che la pratica della ‘maturazione’ con glifosato della canna da zucchero può spiegare il recente aumento di insufficienza renale tra i lavoratori agricoli in America centrale. Concludiamo con un appello ai governi di riconsiderare le politiche in materia di sicurezza dei residui di glifosato negli alimenti” hanno ricordato Anthony Samsel e Stephanie Seneff.

Fonte:
testmagazine.it

Tags : celiachiadiagnosi celiachiaricercasintomi celiachia