close
Diagnosi celiachia

La sanità pubblica apre le porte alla genomica

Il Servizio sanitario nazionale sta prendendo in considerazione l’ipotesi di inserire i test genetici nei livelli essenziali di assistenza.

Conosci le potenzialità dei test genetici? Sai che possono essere utili alla tua salute? Grazie a un test genetico puoi anche arrivare più velocemente a una diagnosi, se sospetti di essere affetto da celiachia. Scopri di più: clicca qui per maggiori informazioni o per scoprire come acquistare un test.

Porte aperte, dunque alla medicina predittiva, che potrebbe consentire di individuare in anticipo i rischi di sviluppare malattie ereditarie e patologie di ordine genetico, consentendo una migliore prevenzione e una diagnosi precoce.

A dare la notizia è Il Sole 24 Ore, che comunica come il ministero della Salute abbia già messo a punto un documento contenente le prime linee guida dal titolo “La genomica e la sanità pubblica”.

Certo l’introduzione del test genetico tra i livelli essenziali di assistenza non sarà a brevissimo termine, ma il ministero della Salute sta dando forti segnali di interesse in questa direzione. Nel documento redatto dal ministero, infatti, si legge: “è possibile immaginare che, in futuro, la prevenzione delle patologie e le tipologie di trattamento saranno programmati su misura per ogni paziente, sulla base delle caratteristiche genetiche del singolo”.

Tags : sanitàservizio sanitario nazionalesintomi celiachiatest genetico