close
Ricerca scientifica

L’Aic sul kit rileva glutine: crea allarmismo e confusione

sintomi celiachia

L’Associazione italiana celiachia esprime i suoi dubbi sul kit rileva glutine recentemente annunciato (qui l’articolo): prudenza, potrebbe creare allarmismo e confusione.

Secondo l’associazione a tutela dei celiaci il controllo sulla presenza di glutine negli alimenti deve essere un compito del produttore e delle autorità incaricate dei controlli, non del singolo.  Secondo Aic “un simile kit per il rilevamento del glutine potrebbe dare origine ad allarmismo e confusione tra i celiaci, anziché essere utile.

Sei alla ricerca di una diagnosi? Pensi che potrebbe essere celiachia? Verifica con un test genetico. Facile, pratico, sicuro, a casa tua. Scarica gratis la guida ai test genetici.

L’associazione teme inoltre l’avvento di una sorta di “dipendenza” nei celiaci o nei loro famigliari da questo strumento di controllo privato. Inoltre, fa notare Aic, si corre anche il rischio di creare celiaci che si affidano ciecamente soltanto a questo tipo di strumento. Un atteggiamento che, se inteso in senso assoluto, potrebbe portare a conseguenze anche gravi nel caso di una analisi non correttamente svolta, che potrebbe portare a consumare alimenti non idonei.

Aic paragona, in un certo senso, un simile kit di rilevamento del glutine all’autodiagnosi, esprimendo un giudizio egualmente negativo su entrambe le pratiche.

Fonte immagine: David Goehring – Flickr.com

Tags : alimenticeliachiadiagnosiglutineguidamacchinettaricercarilevareristorantesensoresintomi celiachiastrumentotest genetici